Progetto Mèta

Progetto Mèta

Anche quest'anno l'Istituto ReTe e Dynamis hanno avviato il progetto mè-ta, in cui ragazzi e ragazze provenienti dai percorsi di ReTe e da quelli di Dynamis incontrano se stessi e gli altri, attraverso la scoperta della montagna. Le destinazioni sono camminate all'aria aperta in difficoltà medio bassa, in profondo contatto con la natura. Per l'anno 2019 sono previste due uscite.

Le uscite sono guidate da Andrea De Magistris, direttore artistico dell'associazione Dynamis ed esperto camminatore, assieme a due assistenti accompagnatrici. Prima delle uscite i ragazzi partecipano a un incontro di formazione preparatorio alle uscite.

Prima uscita: MONTE TARINO - 7 aprile

Escursione panoramica di media difficoltà che attraversa il paesaggio naturale ed incontaminato dei Monti Simbruini. Il percorso parte da Campo Staffi alle pendici del monte.

Seconda uscita: MONTI DELLA TOLFA - 19-20 giungo (Manziana/Santa Severa)

Camminata attraverso la riserva naturale di Monterano e i Monti della Tolfa. Il percorso parte dalla stazione ferroviaria di Manziana e termina con l'arrivo al mare nei pressi del castello di Santa Severa.

Perché la montagna?

Oltre all'evasione dal frastuono delle città, ai noti benefici di una salutare attività all'ara aperta, la montagna invita ad una silenziosa riscoperta dell'ambiente naturale, imparando a rispettarne i suoi delicati equilibri, ma soprattutto guida a una conoscenza di se stessi e della propria emotività.

I partecipanti sono accompagnati a confrontarsi in sicurezza con i limiti dell'impresa, con le proprie paure e il loro superamento. Acquistando forza dal gruppo con cui si condivide l'esperienza, la fatica, la gioia della meta, si scopre così un rinnovato e fortificato senso collaborativo.